Gravidanza, Post Parto

COME CAMBIA IL CERVELLO DI UN UOMO QUANDO DIVENTA PADRE

Pubblicato:5 Nov 2021

COME CAMBIA IL CERVELLO DI UN UOMO QUANDO DIVENTA PADRE

Nell’ultimo articolo abbiamo parlato di cosa succede al cervello di una donna quando diventa mamma, vi avevo lasciate con un po’ di suspence dicendovi che però i cambiamenti non riguardano solo le madri ma anche i papà. Sicuramente, i cambiamenti cerebrali più rilevanti avvengono per i genitori con il primo figlio, secondo diversi neurologi, i quali affermano che questi cambiamenti riguardano anche i papà.

Nel 2014, è stato condotto uno studio che ha dimostrato che gli uomini mostrano cambiamenti cerebrali simili alle donne quando sono profondamente coinvolti nella cura del neonato. L’ossitocina non sembra guidare il comportamento di cura del bimbo negli uomini come fa nelle donne. Invece, il cervello di un uomo diventato genitore è guidato da una rete socio-cognitiva che si sviluppa nel cervello di entrambi i sessi più avanti nella vita, mentre le donne sembrano essersi evolute per avere una sorta di “costellazione del comportamento degli ormoni cerebrali” che è automaticamente predisposta grazie alla maternità. Andando ancora più al sodo del concetto: il modello per il comportamento materno esiste nel cervello anche prima che una donna abbia figli.

PNAS 2014

Forse, quindi, la maternità è davvero come uno spazio segreto nel cervello di una donna, in attesa di essere scoperto. “Sebbene solo le madri sperimentino la gravidanza, il parto e l’allattamento e questi forniscano potenti primer per l’espressione delle cure materne attraverso la sensibilizzazione all’amigdala”, hanno scritto i ricercatori, “l’evoluzione ha creato altri percorsi per l’adattamento al ruolo genitoriale nei padri, e questi percorsi alternativi si sviluppano con la pratica, l’armonia e l’assistenza quotidiana”.

In altre parole, l’atto di prendersi cura semplicemente del proprio bambino crea nuovi percorsi neurali, stanze sconosciute nel cervello dei genitori.

Spero che questo articolo vi sia stato utile, condividetelo con il vostro compagno/marito o con dei futuri genitori alle prese con i primi cambiamenti!

0 commenti
Condivi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione e il sito stesso. Premendo il tasto “Accetta” o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web, accetterai l’utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi